Spagna, un milione di posti persi nel secondo trimestre

Per le conseguenze dell'epidemia di coronavirus

(ANSA) – ROMA, 28 LUG – L’economia spagnola ha distrutto oltre un milione di posti di lavoro nel secondo trimestre dell’anno a causa degli effetti della pandemia da coronavirus. Lo riferisce La Vanguardia. Il tasso di disoccupazione è salito al 15,3%, con un aumento di quasi un punto rispetto allo scorso marzo. In Catalogna sono andati persi 223.700 impieghi, uno su cinque dei posti di lavoro distrutti in Spagna. Il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 12,78% nella regione autonoma. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.