Spagna:confermata condanna su massacro gesuiti a El Salvador

Commesso nel 1989

(ANSA) – MADRID, 03 FEB – Il Tribunale supremo della Spagna ha confermato la sentenza di condanna a 133 anni e quattro mesi di carcere per l’ex colonnello ed ex vice ministro della Pubblica Sicurezza di El Salvador, Inocente Orlando Montano, come responsabile dell’omicidio di cinque gesuiti spagnoli nel Paese centroamericano nel 1989. L’alta corte ha confermato la natura "terroristica" dei crimini, imponendo a Montano condanne a 26 anni, 8 mesi e un giorno di reclusione per ciascuno dei crimini. In questo modo, il tribunale ha confermato la sentenza emessa lo scorso settembre dall’Audiencia Nacional spagnola e ha rigettato il ricorso presentato dall’ex colonnello di 78 anni, in carcere dal 2017. La sentenza ritiene comprovato che gli omicidi siano stati eseguiti da membri dell’Alto Comando delle Forze Armate, al quale apparteneva Montano. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.