Spara da balcone: Iaccarino, resto in maggioranza

Presidente Consiglio Foggia non si dimette e attende voto aula

(ANSA) – FOGGIA, 11 GEN – Conferma che non intende dimettersi, che attenderà il voto in aula sulla mozione di sfiducia presentata dai consiglieri comunali e sottolinea che, in ogni caso, resta un componente della maggioranza di centrodestra. E’ quanto emerso nel corso della conferenza stampa indetta quest’oggi dal presidente del consiglio comunale di Foggia, Leonardo Iaccarino, ex Forza Italia ora indipendente, protagonista di un video che lo ritraeva mentre, dal balcone della sua abitazione, sparava alcuni colpi con la sua pistola scacciacani per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Immagini che hanno fatto il giro del web, a seguito delle quali, tutti i consiglieri comunali di Foggia hanno presentato nei suoi confronti una mozione di sfiducia dalla carica di presidente della massima Assise cittadina. Iaccarino aveva inizialmente manifestato l’intenzione di dimettersi ma poi aveva cambiato idea. "Convocherò una conferenza con i capigruppo e insieme a loro stabiliremo lo svolgimento consiglio comunale" – ha precisato Iaccarino rispondendo alle domande di alcuni cronisti che gli chiedevano quando convocherà il consiglio comunale durante il quale sarà votata la sua sfiducia -. Iaccarino alle scorse elezioni comunali del 2019 si era candidato con Forza Italia (partito che ha preso le distanze dopo la pubblicazione del video) ottenendo oltre 1300 preferenze. "Sono stato eletto tra le fila della maggioranza ed ho sposato il progetto politico presentato nel 2019 dal candidato sindaco del centrodestra Franco Landella, pertanto qualora in aula si voti la mia sfiducia da presidente della massima Assise cittadina, tornerò ad accomodarmi tra i banchi della maggioranza" – precisa Iaccarino -. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.