Specchi solari per scaldare e rinfrescare l’ospedale

alt Menaggio – Impianto innovativo al presidio “Erba-Renaldi”

Quattrocento metri quadrati di specchi solari per contribuire a rinfrescare d’estate e a riscaldare d’inverno l’ospedale di Menaggio. L’innovativo impianto è stato illustrato ieri mattina agli addetti ai lavori e agli studenti della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (Supsi) nel corso di un sopralluogo effettuato al presidio sanitario “Erba-Renaldi”, organizzato dall’Associazione Energy ch-it (che promuove il risparmio energetico nei territori del Ticino, di Como e

di Varese) in collaborazione con l’Associazione Archè Italia e l’azienda ospedaliera Sant’Anna.
«L’ospedale di Menaggio – hanno spiegato gli organizzatori – ha avviato una riqualificazione dei sistemi di raffrescamento e riscaldamento che utilizza innovativi specchi solari parabolici mobili, per una superficie totale di 400 metri quadrati, denominati “solar cooling”, per arrivare a produrre l’aria fresca o calda senza energia elettrica o emissioni di anidride carbonica».
Grazie alla forma degli specchi, si crea un’intensa quantità di calore nel fuoco delle parabole permettendo al liquido passante nella tubazione di raggiungere temperature molto elevate. Il fluido così scaldato integra il calore fornito dalle caldaie esistenti.
«L’impianto di solar cooling dell’ospedale di Menaggio – è stato sottolineato ieri durante la visita guidata – è il primo del genere in una struttura pubblica sanitaria italiana e consente di gestire un terzo della climatizzazione del presidio sanitario», che fa capo all’azienda ospedaliera Sant’Anna.

Nella foto:
Un particolare degli specchi solari che si estendono per una superficie di 400 metri quadrati

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.