Spericolata fuga in auto, spacciatore arrestato dai carabinieri

carabinieri_onboard_notteAvevano in auto sette chili di droga, che sul mercato avrebbe fruttato diverse migliaia di euro. Sono scappati a un controllo dei carabinieri, ingaggiando un inseguimento a tutto gas per oltre venti chilometri: una fuga spericolata dalla provincia di Varese a quella di Como, conclusa con uno schianto contro un albero.
L’episodio risale a sabato notte. I due spacciatori sono stati notati dai carabinieri in macchina nei pressi della stazione di Gerenzano (Varese). I militari di Saronno hanno tentato di fermarli per un controllo, ma i i due sono scappati. Durante la fuga i banditi hanno speronato sei macchine posteggiate e una a bordo della quale viaggiava un uomo di 80 anni, che non ha riportato ferite. L’inseguimento è finito a Rovello Porro, in provincia di Como, dove l’auto degli spacciatori è finita contro un albero. I due hanno poi cercato di scappare a piedi tra i boschi: uno è stato bloccato e arrestato, mentre l’altro è riuscito a fuggire. Nell’auto i carabinieri sette chilogrammi di hashish già suddivisi in panetti.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati