Cantù, spettacoli arditi e nuovi all’insegna della qualità

alt

Al San Teodoro

A ottobre il Teatro San Teodoro di Cantù riapre il sipario, proponendo, come negli anni passati, stagioni di prosa, musica, cabaret, danza e spettacoli per bambini. Se i contenitori non sono cambiati, tuttavia, la grande novità si trova nei contenuti: eventi nuovi, spesso arditi e sicuramente inediti per il palco canturino, la cui parola d’ordine rimane “qualità”.
Ad alzare il sipario, sabato 19 ottobre, toccherà al “Triboletto”, spettacolo messo in scena dall’Orchestra Sinfonica

del Lario diretta da Pierangelo Gelmini, per ripercorrere la vigilia della rappresentazione dell’opera di Verdi e teso ad omaggiare il grande artista italiano in occasione del bicentenario della sua nascita.
Tra gli altri appuntamenti in cartellone vale la pena di citare: “Amleto” della compagnia del Carretto, considerata tra le migliori in Italia; “Riccardo3”, l’opera di Shakespeare nella versione di Carmelo Bene, rappresentata dalla compagnia “Codici sperimentali”; “ La Merda”, spettacolo pluripremiato, in cui la vincitrice del “The Stage For Acting Excellence 2012” Silvia Gallerano, mette in scena, nuda sul palco, l’urlo di una “giovane” donna “brutta” che tenta con ostinazione, resistenza e coraggio di aprirsi un varco in questa società dove conta solo l’apparire.
«L’intento generale della nuova stagione teatrale – come ha sottolineato nella conferenza stampa l’assessore alla Cultura del Comune di Cantù Francesco Pavesi – è, ancora una volta, non solo quello di intrattenere e dilettare il pubblico, ma anche quello di rendere il San Teodoro, in quanto teatro comunale, un punto di riferimento propositivo per la vita culturale canturina. Per questo motivo il palco di via Corbetta si mette al servizio della città e della sua realtà scolastica proponendo stagioni ad hoc per le scuole, con la convinzione che il teatro possa arricchire e completare i contenuti didattici affrontati sui banchi».
Alunni dalle scuole dell’infanzia a quelle superiori si avvicenderanno sulle poltrone del San Teodoro, rinsaldando così quel forte legame che è da sempre esistito tra il mondo teatrale e il mondo della scuola e tra il teatro e la città.
Tutto il programma della terza attesa stagione del bellissimo teatro diretto da Dario Galetti è sul sito www.teatrosanteodoro.it.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
Silvia Gallerano in un momento del provocatorio monologo scritto da Cristian Ceresoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.