Spettacolo sull’acqua: gare internazionali fra Lario e Ceresio
Sport

Spettacolo sull’acqua: gare internazionali fra Lario e Ceresio

Como culla della motonautica; o «caput mundi», come la definisce il presidente della Federazione tricolore Vincenzo Iaconianni.
Un territorio che per questo sport è da sempre un riferimento e che continua in questa sua missione, in una fase in cui le cose sono diventate più complicate. Perché chiudere il Lago di Como per un evento e bloccare la navigazione non è semplice, ad esempio. Ma anche perché la crisi ha messo in difficoltà un po’ tutti, dai cantieri ai piloti. Il Lario, però, sa sempre recitare la sua parte e lo sta dimostrando con i fatti, con la concretezza tipica della sua gente.

La Centomiglia
La competizione organizzata dallo Yacht Club Como rimane l’evento principe della stagione agonistica sulle acque del lago. Per il 2017 l’appuntamento è fissato per l’ultimo fine settimana di settembre.
La manifestazione sarà alla sua edizione numero 68. Anche per quest’anno sarà mantenuto il disegno portato avanti nelle più recenti manifestazioni.
In pratica la “Centomiglia” non sarà soltanto la gara singola della domenica, ma sarà una vera e propria kermesse della motonautica, con una serie di competizioni di varie categorie.

Un evento che peraltro avrà validità mondiale per quanto riguarda l’Endurance. Poi ci sarà la titolazione tricolore per le prove Offshore 3.000 e 5.000. Non mancherà lo spazio per la categoria promozionale Gt15.
Ma non solo, dalla gara 2017 prende il via il gemellaggio con la Canottieri Napoli, che a sua volta organizza la prova del Mondiale Offshore 5.000.
I risultati della competizione partenopea e di quella lariana comporranno una particolare classifica. Al vincitore andrà un trofeo – triennale non consecutivo – dedicato alla memoria di Bruno Abbate e Antonio Gioffredi.
Il primo vincitore della “Centomiglia” è stato, nel 1949, Mario Marzorati; nel 1950 e 1951 è toccato a Carlo Somaini.
Tra i nomi noti saliti sul gradino più alto del podio spiccano Guido Abbate (trionfatore per tre anni di fila, 1956, 1957 e 1958), Tullio Abbate (per ben undici volte), Renato Molinari (premiato in quattro occasioni), il compianto Stefano Casiraghi (nel 1986) e Guido Cappellini (1999). Lo scorso anno si impose Tullio Maria Abbate.

I piloti
Il sodalizio di riferimento è, ancora una volta, lo Yacht Club Como con i suoi portacolori, che nel 2016 hanno fatto vincere alla società di viale Puecher la Fiamma Azzurra, il riconoscimento della Federazione che va al sodalizio più titolato. Tra i nomi di spicco del sodalizio vi sono Enrico Marani, Rosario Longo, Daniele Ravaioni, Matteo e Luca Nicolini. Importante la tradizione anche per quanto riguarda la motonautica radiocomandata, una disciplina che negli anni ha regalato tante gioie al club prima chiamato Mila e poi Yacht Club dopo l’unione con il Circolo della Vela.
Sul Ceresio
Anche sul Lago di Lugano ci si prepara a due eventi di rilevanza mondiale che sono stati messi nei calendari provvisori a pochi giorni di distanza. Cosa che, inutile negarlo, ha causato del malcontento.
Le date devono comunque essere ancora confermate, come l’adesione degli organizzatori.
Il primo evento è in teoria fissato per sabato 2 e domenica 3 settembre ed è il Mondiale Xcat World Series, che avrà la sua base a Lugano. Una competizione spettacolare che nel 2016 andò in scena davanti a migliaia di persone che affollarono le rive del Lago.
Nel fine settimana successivo sarà la volta di una altra prova Mondiale, quella dei bolidi di Formula 2, in questo caso impegnati a Campione d’Italia. Località – come noto – in provincia di Como, ma contestualizzata nella vicina Confederazione. E infatti l’organizzazione dell’evento iridato sarà a cura della Federazione elvetica di motonautica.

5 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto