Spinelli in piazza Gobetti. Nuovo blitz dei carabinieri

alt

In pieno giorno. Ennesimo episodio di degrado sociale a pochi passi dal Duomo
Due minorenni segnalati in Prefettura come assuntori di droga

Doppio blitz dei carabinieri di Como in piazza Gobetti.
I militari hanno effettuato una serie di controlli sui ragazzi, perlopiù giovanissimi, che spesso stazionano nella zona.
Due minorenni sono stati trovati in possesso di marijuana. Considerato il modesto quantitativo di stupefacente, per i ragazzi è scattata soltanto la segnalazione in Prefettura quali assuntori di droghe leggere. Un 16enne comasco, in particolare, è stato notato dagli uomini delle

forze dell’ordine ieri pomeriggio mentre fumava uno spinello.
La zona di piazza Gobetti è da tempo sotto l’attenzione delle forze dell’ordine. Più volte nell’area sono avvenuti episodi di violenza, con risse anche in pieno giorno. Nonostante si tratti di una piazza del pieno centro, a pochi passi dal Duomo, è tristemente noto come si tratti di uno dei punti più degradati e abbandonati del capoluogo. Continue anche le segnalazioni di vandalismi.
In attesa delle promesse telecamere, negli ultimi giorni i carabinieri sono intervenuti più volte per operazioni di controllo, soprattutto con l’obiettivo di contrastare lo spaccio di stupefacenti tra giovani e giovanissimi.
Sabato scorso, i militari dell’Arma hanno fermato un 17enne di origini egiziane, trovato in possesso di marijuana. Il ragazzo, come detto è stato segnalato alla Prefettura ed è stato poi affidato ai genitori.
Ieri, i militari hanno effettuato due distinti blitz per controllare gruppi di giovani che stazionavano in piazza Gobetti. Il primo intervento, in mattinata, è stato compiuto dai carabinieri di quartiere, impegnati in un servizio di monitoraggio della zona del Broletto, dei Portici Plinio e del lungolago. In pieno orario scolastico, gli uomini delle forze dell’ordine hanno fermato e controllato 6 ragazzini di età compresa tra i 15 e i 19 anni che stazionavano nell’area. Dalle verifiche non è emerso nulla di anomalo.
Nel pomeriggio, i carabinieri sono tornati in piazza Gobetti. In questo caso, sono stati identificati e controllati complessivamente 27 ragazzi, sempre tra i 15 e i 19 anni. I militari hanno sorpreso un ragazzino di 16 anni, residente nel Comasco, intento a fumare marijuana. Anche in questa occasione, come previsto dalle normative, è scattata la segnalazione alle autorità competenti del giovanissimo come consumatore di droga. Trattandosi di un minorenne, è stata poi contattata la famiglia per la segnalazione della situazione. Le richieste di intervento delle forze dell’ordine nella zona di piazza Gobetti sono all’ordine del giorno.
L’area è finita spesso sotto i riflettori per episodi di vandalismo e violenza, che in molti casi hanno coinvolto giovanissimi. Il 27 settembre scorso, a poca distanza dalla piazza, ai Portici Plinio, un clochard è stato accoltellato durante una lite scoppiata per futili motivi con altri due senzatetto che stazionano spesso nell’area attorno al Duomo.
Nei giorni scorsi, proprio alla luce dei recenti episodi di violenza, il parlamentare comasco della Lega Nord Nicola Molteni ha presentato un’interrogazione al presidente del Consiglio e al ministro dell’Interno sul tema della sicurezza. Il leghista ha chiesto l’intervento di un contingente di soldati a Como, oltre ad un rafforzamento dei distaccamenti delle forze dell’ordine sul territorio provinciale.

Anna Campaniello

Nella foto:
Il blitz dei carabinieri effettuato in piazza Gobetti a Como. I militari dell’Arma hanno trovato due giovanissimi con della droga

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.