Sport al femminile: exploit in tutto il mondo delle atlete comasche

Anna Eleonora Giorgi

Un fine settimana indimenticabile per le donne dello sport comasco, protagoniste in ogni disciplina, sia a livello individuale, sia con le rispettive squadre. Tanti gli exploit nello scorso fine settimana nelle più importanti competizioni internazionali e nazionali.
Nell’atletica brilla la stella di Eleonora Anna Giorgi: la marciatrice cabiatese ha infatti esordito con il botto sulla distanza di 50 chilometri. In Coppa Europa in Lituania, Giorgi ha vinto la sua gara stabilendo il nuovo record continentale sulla distanza. La 29enne di Cabiate ha fermato i cronometri sul tempo di con 4h4’50’’, migliorando di oltre un minuto il precedente primato, dopo una gara condotta sempre in testa. «Giorgi ha trasformato questa avventura in un primo passo importante – ha detto il direttore tecnico dell’Italia Antonio La Torre – Un risultato che la pone in questo momento ai vertici mondiali della specialità, diretta competitor della cinese Liu Hong detentrice del record del mondo».
Sempre in una competizione internazionale, in Cina bronzo in Coppa del Mondo di fioretto femminile Arianna Errigo. L’atleta cresciuta nella Comense si è fermata alle porte della finalissima, sconfitta per 15-10 dalla russa Inna Deriglazova, che poi nella gara decisiva ha la meglio anche sull’altra azzurra Alice Volpi e ha fatto sua la prova iridata. Per Arianna Errigo si tratta del primo podio dall’11 gennaio, quando fu terza a Katowice, in Polonia.
«È un periodo davvero difficile per me e proprio per questo il risultato a Shanghai ha un sapore speciale – ha scritto Arianna sui social – La speranza è che arrivi presto la medaglia del metallo più prezioso».
Il riferimento al «periodo difficile» dovrebbe riguardare la diatriba fra Errigo e la Federazione. L’ex Comense, infatti, punta a qualificarsi alle Olimpiadi di Tokio 2020 sia nel fioretto, sia nella sciabola. Il presidente Giorgio Scarso le chiede invece da tempo di scegliere l’una o l’altra specialità.
Gioie per lo sport lariano al femminile anche dai Campionati Europei Junior di canottaggio disputati ad Essen, in Germania.
Il “Quattro senza” di Matilde Barison, Greta Schwartz (Gavirate), Serena Mossi e Ilaria Compagnoni (Canottieri Lario) ha infatti portato a casa un importante argento. Vicecampionesse continentali alle spalle della Germania e davanti alla Danimarca.
Europeo di bronzo, inoltre, per il “Due senza” di Nadine Agyemang Heard e Arianna Passini della Moltrasio. Le comasche sono state sul podio per tutta la gara e hanno chiuso alle spalle di Repubblica Ceca (oro), e Germania (Argento).
Ulteriore bronzo per il “Quattro con” del timoniere Giulia Clerici (Canottieri Moltrasio), con a bordo Clara Massaria (Arno), Lucrezia Baudino (Cus Torino), Beatrice Giuliani (Milano), Lucia Rebuffo (Rowing Club Genovese). Successo alla Germania, secondo posto per la Francia.
A livello regionale si registrano due exploit comaschi nel ciclismo, con titoli lombardi targati Como.
Grazie al terzo posto (ma primo tra le lombarde) ottenuto nel Cremonese nella corsa curata dal Pedale Romanenghese, Alice Gasparini (22 anni il prossimo 14 dicembre) si è laureata campionessa regionale Elite a cronometro. Una nuova prestazione positiva della giovane atleta di Bizzarone, recentemente quarta al prologo del Giro della Campania in Rosa. Un risultato che fa ben sperare anche in ottica Giro Rosa-Iccrea, che scatterà il prossimo 5 luglio e che prevede anche una tappa in transito nella Brianza comasca.
Nella stessa gara, soddisfazione per la società Bike Cadorago con l’affermazione di Matilde Bertolini nella categoria Juniores.
In questo elenco di gioie al femminile non possono mancare gli sport di squadra. La Como Nuoto donne, dopo aver battuto per 13-10 Brescia, a una giornata dalla fine della regular season è al terzo posto, quindi in piena zona dei playoff-promozione nel torneo di A2 di pallanuoto nazionale.
Infine, nel basket, festeggiano le comasche del Basket Costa per l’Unicef, che ha appena ottenuto la promozione in serie A1: della rosa che ha ottenuto l’importante risultato fanno parte le “nostre” Michela Longoni (capitano), Angelica Tibè, Sofia Frustaci, Giorgia Balossi e Camilla Allevi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.