Sport: Da Brignone all’Ansa, i riconoscimenti Coni per il 2020

Collari d'oro anche per Paris

(ANSA) – MILANO, 12 OTT – Lo sport italiano celebra le sue stelle, con la consegna dei Collari d’Oro del Coni, la massima onorificenza dello sport italiano, relativi all’anno 2020. Tanti i protagonisti nella cerimonia di consegna, andata in scena all’Auditorium LaVerdi di Milano. Tra gli atleti sono stati premiati per gli sport invernali Dominik Paris, Federica Brignone, Dominik Windisch e Dorothea Wierer, per il motociclismo Enea Bastianini e per il nuoto pinnato Stefano Figini. Tra i premiati anche cinque società ultracentenarie come il Cagliari Calcio, l’US Asiago, i Canottieri Livornesi, il Circolo Spada Vicenza e la Bocciofila Savonese. All’Agenzia ANSA è stata consegnata la Stella d’oro al merito sportivo, ritirata dal responsabile della redazione Sport Piercarlo Presutti, così come a Sport Mediaset, per il quale sul palco ha ritirato il direttore Alberto Brandi. Collare d’oro al quotidiano Tuttosport, col suo direttore Xavier Jacobelli. Sul palco sono saliti anche Sabatino Aracu (presidente FISR) e Riccardo Fraccari (presidente World Baseball Softball Confederation). Per quanto riguarda i campioni del passato, tra gli altri, è stato consegnato il Collare d’oro a Felice Gimondi (premio ritirato dalla figlia Norma, membro della giunta nazionale Coni), Francesco Moser, Vittorio Adorni, Giuseppe Saronni, Moreno Argentin, Maurizio Fondriest e Gianni Bugno. La Palma d’Oro al merito tecnico è andata infine a Sergio Scariolo (ct della nazionale spagnola di basket e tecnico della Virtus Bologna), Massimo Barbolini (ex ct dell’Italvolley e oggi tecnico Scandicci Savino Del Bene), Fabrizio Curtaz (direttore tecnico nazionale di biathlon) e Alberto Ghidoni (direttore tecnico nazionale sci). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.