Sputi e minacce all’autista del bus

IN VIA BELLINZONA
(a.cam.) Pretendeva di viaggiare in autobus utilizzando l’abbonamento di un altro, risultato peraltro rubato. Davanti alla richiesta dell’autista di restituire la tessera, un tunisino di 23 anni ha reagito inveendo contro il conducente e minacciandolo. È accaduto venerdì sera in via Bellinzona, su un autobus diretto a Como. Un giovane nordafricano è salito a bordo del mezzo di Asf e ha mostrato all’autista un abbonamento. Il conducente però si è subito reso conto che la tessera non apparteneva al tunisino e gli ha chiesto dunque di consegnargli il documento. Anziché restituire l’abbonamento, il 23enne ha iniziato ad inveire contro l’autista, insultandolo e minacciandolo, anche di morte. Il tunisino ha poi sputato al conducente e ha alzato le mani. Per fermare l’aggressione, il dipendente di Asf ha chiesto l’intervento della polizia. In via Bellinzona sono intervenuti gli agenti delle volanti, che hanno fermato il ragazzo, denunciato per ricettazione e interruzione di pubblico servizio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.