Stabio, per una lite investe con l’auto un uomo: arrestato
Cronaca

Stabio, per una lite investe con l’auto un uomo: arrestato

Polizia Cantonale

Al culmine di una lite ha investito con l’auto il suo avversario, schiacciandogli le gambe contro una vettura parcheggiata. La vittima, un italiano di 46 anni residente nel Mendrisiotto, ha riportato gravi ferite agli arti inferiori ed è stato ricoverato in ospedale. L’aggressore, un 73enne anch’egli cittadino italiano e domiciliato nel Mendrisiotto, è stato arrestato dalla polizia cantonale con l’accusa di tentato omicidio intenzionale, in via subordinata di lesioni gravi o lesioni semplici qualificate. Venerdì, poco prima delle 17, i due uomini si trovavano in via Luvee a Stabio, in Ticino. Per  cause in corso di accertamento, tra i due è scoppiata una lite. A un certo punto il 73enne, che era alla guida della propria auto, ha cercato di investire il 46enne, schiacciandogli le gambe contro un’altra auto, lasciata in sosta lungo la strada. In via Luvee sono giunti gli agenti della polizia cantonale assieme ai colleghi della polizia comunale di Mendrisio, oltre ai soccorritori del Sam, il Servizio ambulanze del Mendrisiotto. Il ferito, dopo le prime cure, è stato trasportato all’ospedale. Secondo quanto comunicato dalla polizia cantonale, il 46enne ha riportato “ferite di una certa gravità alle gambe”.

10 marzo 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto