Stadio, perizie in giunta. Ma il valore resta un mistero

Stadio Giuseppe Sinigaglia

Il Comune di Como non rivela il valore delle perizie sullo stadio commissionate all’Agenzia delle Entrate. Giovedì pomeriggio l’assessore Francesco Pettignano ha presentato in giunta una informativa e illustrato ai colleghi assessori il lavoro dei periti. I numeri, però, restano al momento confinati tra le pareti di Palazzo Cernezzi. «Diviene indispensabile, prima di comunicare i valori, partecipare la società Calcio Como della perizia perché non li apprenda indirettamente. È un gesto di attenzione che giudichiamo importante se non si vogliono inficiare i rapporti che intercorrono tra il Comune e la stessa società», ha detto il sindaco, Mario Landriscina, al Corriere di Como. Dal municipio si conferma soltanto la scelta di considerare i tre diversi scenari: l’ intero complesso dello stadio con circa 15mila posti, nella condizione di piena agibilità; l’intero complesso ma nelle attuali condizioni di agibilità, con circa 4.900 posti; il solo stadio nelle attuali condizioni di agibilità.
Nell’incontro con il Calcio Como sarà valutata, infine, anche la richiesta di prolungamento della concessione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.