Stadio, Pettignano: «Mai visto nessun progetto»

Stadio Sinigaglia veduta aerea

L’assessore è disponibile a incontrare i tifosi e pensa a concerti ed eventi

«Al momento non è stato presentato ancora alcun progetto». Così l’assessore al Patrimonio di Palazzo Cernezzi, Francesco Pettignano, è intervenuto ieri su Espansione Tv nella questione che riguarda la riqualificazione dello stadio Sinigaglia di Como. Una vicenda che continua a tener banco soprattutto in attesa dell’imminente campionato di Serie C. Il Como 1907, lo scorso mese, ha ottenuto dal Comune le autorizzazioni per alcuni interventi sui servizi igienici destinati al pubblico e sulle coperture di alcuni locali. L’idea della nuova dirigenza è investire di più sullo stadio e ha chiesto quindi al Comune nuovi spazi per realizzare uffici, palestre e negozi in cui vendere gadget.
L’amministrazione comunale sarebbe intenzionata a concedere la proroga della concessione a 6 anni più altri 6, come richiesto dalla società calcistica. «Sono d’accordo a estendere la concessione – continua Pettignano – Devo però prima vedere il progetto e poi sono necessarie alcune perizie sui locali».
L’assessore aggiunge: «Un mese fa abbiamo esteso la concessione di un anno, firmando un contratto biennale. Il sì alla riqualificazione arriverà dopo che vediamo il progetto del Como 1907». E conclude: «Sono aperto al confronto e al dialogo come sempre e a incontrare i dirigenti della società e i tifosi». Proprio i tifosi biancoblù negli scorsi giorni hanno fatto sentire la propria voce.
Il gruppo di supporter “Pesi Massimi Como” ha pubblicato una lettera aperta indirizzata al sindaco Mario Landriscina e all’assessore Pettignano per chiedere un incontro al più presto: «Pensiamo che questa sia l’ultima possibilità per la città di Como di darle una immagine degna ed evitare il perpetuarsi di situazioni che tolgono lustro alla nostra amata città, quali lungolago e area Ticosa», scrivevano nella lettera aperta sui social.
Tra le intenzioni di Palazzo Cernezzi c’è intanto anche la volontà di riportare al Sinigaglia eventi diversi dalle partite di calcio del Como, con manifestazioni e concerti. La disponibilità dell’impianto per questi appuntamenti dovrà però essere gestita in accodo con gli impegni della società sportiva.
Campagna abbonamenti
In attesa del primo incontro di serie C al Sinigaglia, previsto per domenica 25 agosto, contro la Pergolettese, il Como ha rilanciato la sua campagna abbonamenti. Sono previsti sconti per i giovani, iniziative per le famiglie, e un range di costo che va da 125 euro a 1.500 euro per i posti Vip.
“C vediamo allo stadio”, è lo slogan della campagna. Le tessere annuali per la curva costeranno 125 euro, che scendono a 100 euro per gli under 18. La tribuna verrà invece divisa in tre settori: laterale, 250 euro a stagione; centrale, 350 euro a stagione; “zona family”, 250 euro per il genitore e 100 per il figlio.
Infine, gli abbonamenti più costosi ed esclusivi, in tribuna d’onore: silver, 750 euro a stagione; gold, 1.000 euro; vip, 1.500 euro. Con quest’ultima opzione si ha accesso a un’area lounge riservata.
Per informazioni si può contattare la sede del Como o visitare il sito della società.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.