Stadio Sinigaglia, il nodo dei distinti e delle palestrine

Stadio Sinigaglia veduta aerea

Armature del calcestruzzo a vista, degrado, quasi la metà dell’impianto sportivo inagibile da anni. Almeno a livello di impatto esteriore, il Sinigaglia mostra tutti i segni del tempo e la mancanza di interventi di manutenzione.
Si parte dai muri scrostati, alle persiane danneggiate dell’ex Casa del Balilla, che comprende gli uffici della società di calcio, gli spogliatoi, ma anche la piscina Sinigaglia.
Cancelli e inferriate arrugginite, intonaci rovinati, l’immagine è quella di un impianto storico, e che potrebbe essere migliorato anche nei dettagli. Senza contare i problemi più seri, che riguardano in particolare l’ex settore distinti e tutti i locali sottostanti. Sotto la “tribuna” che dà verso il lago e viale Puecher, da quasi tre anni non sono più agibili le due palestre. Negli anni Novanta, l’allora sindaco di Como, Alberto Botta, dopo la ristrutturazione, le aveva date in gestione una al Cus Universitario, che vi realizzò un centro fitness, e una in coabitazione per Canottieri Lario e Yacht Club Como.
Entrambe le strutture non hanno più avuto l’agibilità. Ma non solo. Sotto la tribuna erano stati realizzati diversi magazzini, dati in uso sia al Como sia alle società nautiche. Anche per questi locali sono necessari interventi.
Proprio la tribuna dei distinti, a pochi metri dal lago, potrebbe essere la zona su cui intervenire con maggiore profitto, realizzando insieme con l’area sportiva, alcuni servizi per i tifosi e per la città sull’esempio di altri moderni stadi non solo del calcio.
L’altra questione riguarda la curva “provvisoria” del Como, realizzata in tubolari per l’ultima stagione di serie A nell’era Preziosi. Capiente, forse funzionale, ma una “ferita” a livello estetico nello splendido Sinigaglia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.