Stage teatrale alla scoperta dei personaggi con Matteo Gazzolo

Matteo Gazzolo

L’associazione Carducci di viale Cavallotti a Como, nell’ambito del progetto “Ad maiora” finanziato da Fondazione Cariplo, vara un nuovo ciclo di laboratori teatrali a cura della regista e attrice Miriana Ronchetti. Dal 4 al 6 ottobre va in scena lo stage “Gli spazi di relazione” condotto da Matteo Gazzolo (foto), attore, musicista e docente di recitazione figlio del grande Nando Gazzolo.

Oggi, venerdì 4 ottobre dalle 19.30 alle 22.30 e sabato 5 ottobre dalle 13 alle 20 il laboratorio approfondirà la presenza dei “personaggi interiori” che ognuno di noi ospita dentro di sé nel profondo del cuore. Per chi desidera approfondire, lo stage proseguirà domenica 6 ottobre dalle 11 alle 18 (con pausa pranzo). Lo stage è pensato per coloro che sono interessati a dare voce a un testo, sia per lavoro (insegnanti, oratori, formatori) sia per interesse artistico e culturale personale. Si approfondiranno tecniche per l’analisi, la lettura, l’interpretazione del personaggio.

«Chi vuole imparare a recitare, a comunicare, ad un certo punto del suo studio deve porsi una domanda cruciale: come si dice una battuta? Esiste un metodo, siatene certi, una precisa tecnica per farlo, però questo metodo è basato su molteplici approcci possibili – dice Miriana Ronchetti – Matteo Gazzolo è erede di una lunga tradizione teatrale. Una bella conferma della ereditarietà del gene teatrale trasmessosi con forza e determinazione di generazione in generazione nella famiglia Gazzolo, alimentando l’intero Novecento di grandi successi». Info allo 031.26.73.65.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.