Stanziati cinque milioni per i danni del maltempo, 110mila euro nel Comasco

I vigili del fuoco sul luogo della frana ad Argegno

Sono 89 interventi per un totale di risorse pari a 4,8 milioni di euro. Via libera al piano di interventi di prima emergenza, predisposto dalla Protezione civile regionale, per i territori delle Province lombarde a seguito degli eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 2 al 5 ottobre 2020 e per i quali è stato disposto lo stato di emergenza. «Dopo una lunga interlocuzione con la Lombardia, il Governo Draghi a fine marzo 2021 ha dichiarato lo stato di emergenza – ha aggiunto l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni – stanziando 4,8 milioni per le spese urgenti necessarie e immediatamente utilizzabili da destinare ai territori colpiti da frane, esondazioni o forti precipitazioni». I fondi contenuti nel piano approvato sono stati ripartiti a livello territoriale. In provincia di Como arriveranno 110.000 euro per un totale di 11 interventi. Sono invece 701.322 euro i soldi che arriveranno in provincia di Lecco per 18 interventi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.