Statale Regina, 5 multe al giorno

Nel mese di luglio, la polizia stradale di Como ha potenziato i controlli sulla strada del lago, con pattuglie quotidiane impegnate in servizi di prevenzione degli incidenti e repressione dei comportamenti scorretti alla guida. Nell’arco del mese, gli agenti hanno comminato 146 sanzioni per violazioni al Codice della strada. Gli agenti lavorano sulla Regina soprattutto in moto, concentrando i controlli nell’intero tratto da Como a Menaggio. Il potenziamento dei controlli è scattato dall’inizio di luglio, in concomitanza con l’aumento del flusso di veicoli sulla strada del lago, situazione tipica nel periodo estivo. 

«Per fronteggiare le eventuali problematiche e indurre i conducenti a un maggior rispetto del codice della strada – spiegano dalla Questura del capoluogo – è in corso un servizio coordinato con le altre forze di polizia per controllare in modo più capillare la direttrice Como-Menaggio, spesso teatro di gravi incidenti stradali». Tra i conducenti multati, venti sono stati sanzionati per eccesso di velocità grazie anche all’utilizzo dell’autovelox. Sette gli automobilisti e motociclisti ai quali è stata ritirata la patente. In tre casi, gli agenti della polizia stradale hanno accertato violazioni penali: guida sotto l’effetto di stupefacenti, guida in stato di ebbrezza e infine guida senza mai aver conseguito la patente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.