Statale Regina, in 48 ore sono oltre 40mila i passaggi
Cronaca, Territorio

Statale Regina, in 48 ore sono oltre 40mila i passaggi

Il record nel giorno di Pasquetta con 21.858 mezzi in transito da Argegno

Le vacanze di Pasqua hanno lasciato il segno. Soprattutto sugli automobilisti, perennemente incolonnati sia che dirigessero verso il lago – con l’incognita dell’attraversamento di Argegno – sia che puntassero sul centro città.
E proprio lungo la statale Regina si sono registrate le code più lunghe.
A certificare la situazione caotica, arrivano i numeri: oltre 40mila veicoli di passaggio ad Argegno nei giorni di Pasqua e Pasquetta: per la precisione, 40.560, secondo i dati rilevati e comunicati dalla Polizia Locale. Record assoluto per il lunedì dell’Angelo, che da solo ha registrato 21.858 passaggi, considerando entrambe le direzioni, da Como verso la Tremezzina e la Val d’Intelvi e in senso opposto. Nel varco di Ossuccio, i veicoli transitati nei giorni di domenica e lunedì sono stati complessivamente 26.800. Un ottimo risultato dal punto di vista turistico, che però ha portato traffico intenso e lunghe code.

La frana di Argegno La frana di Argegno

I lavori sulla statale Regina nel tratto del comune di Argegno interessato lo scorso settembre da una frana non sono ancora iniziati e la permanenza di una corsia chiusa, con il senso unico alternato, ha provocato rallentamenti al flusso di automobilisti in cerca di una bella giornata da passare lungo le sponde del lago.
«Per noi che viviamo il territorio, quello che si è verificato nei giorni scorsi era ciò che ci si aspettava – commenta il sindaco di Argegno, Roberto De Angeli – Pasqua e Pasquetta sono sempre stati giorni di traffico intenso, ma sicuramente il senso alternato ha influito tantissimo». Secondo quanto aveva preannunciato il sindaco, i lavori dovrebbero durare circa due mesi, bloccando di fatto l’arteria principale che ogni fine settimana porta i turisti a scoprire le bellezze del Lario. «La ditta che si è aggiudicata l’appalto – dice il primo cittadino – aveva detto che dopo Pasqua avrebbe cominciato i lavori. La scorsa settimana i tecnici sono venuti a effettuare dei sopralluoghi. Spero che da lunedì entrino in azione nell’ottica di finire tutto in breve tempo. Siamo già in ritardo. Noi, insieme con il Prefetto Bruno Corda, stiamo facendo di tutto per sollecitare. Speriamo di riuscire a salvare ciò che ancora si può salvare della stagione turistica in corso».
Il timore infatti, specialmente dopo quanto accaduto nel lungo weekend pasquale ormai alle spalle, è proprio che con l’arrivo del bel tempo si possano riproporre situazioni simili ormai non più tollerabili.

3 Aprile 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


UN COMMENTO SU QUESTO POST To “Statale Regina, in 48 ore sono oltre 40mila i passaggi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto