Stato di agitazione del personale. Da lunedì esami e visite a rischio