Stato di emergenza, Currò sprona la Regione

Frana a Blevio (frazione Capovico) per il nubifragio che domenica 25 luglio si è abbattuto sulla provincia di Como.

Per lo stato in cui verte il territorio lombardo, e in particolare comasco, in seguito ai recenti danni provocati dal maltempo, è fondamentale che venga dichiarato al più presto lo Stato di Emergenza in Lombardia. Come spiegato dal capo dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio, durante un’audizione in commissione Ambiente della Camera sul maltempo in Lombardia e nelle aree limitrofe, però per dichiararlo serve “un lavoro tecnico alla base”. E’ infatti necessario che le Regioni che hanno fatto richiesta dello stato di emergenza acquisiscano il carteggio della zona interessata, per consentire alla Protezione Civile di presentare la domanda in Consiglio dei Ministri. Si tratta di una catena su questo tipo di rischio, che prevede dei passaggi che si stanno seguendo.
“Noi comprendiamo le difficoltà del territorio e ci mettiamo a disposizione, ma finché queste procedure non saranno completate non si può dare lo stato di emergenza, perché non si avrebbe la quantificazione economica” ha affermato Curcio.

In seguito a queste affermazioni l’onorevole comasco Giovanni Currò, vicepresidente della Commissione Finanze della Camera, si è subito mosso per sollecitare l’operato di Regione Lombardia. In quanto i ritardi dell’amministrazione regionale e la mancanza di coordinazione tra Regione e sede centrale, del partito leghista, rischiano di compromettere l’efficienza della procedura a discapito dei cittadini.

“Fontana faccia presto, è necessario che per il territorio del Lago di Como ci sia una pronta risposta da parte della Regione per avviare lo stato di emergenza. Ringrazio la Protezione Civile che ha offerto la propria collaborazione pur di accelerare i tempi di Regione Lombardia. Dispiace constatare che il Ministro Giorgetti della Lega abbia promesso uno stato di emergenza per il Consiglio dei Ministri di ieri, ma la Regione guidata dal suo stesso partito, la Lega, non abbia avuto modo di dar seguito alle promesse del ministro”,

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.