Stop al collegamento diretto tra Como e Malpensa. Braga (Pd) presenta interrogazione al ministro Toninelli

Il nuovo treno Tilo

«Dal 9 giugno Como perderà il collegamento diretto con l’aeroporto di Malpensa assicurato fino ad oggi da un treno ogni due ore della linea Tilo S40 Como-Mendrisio-Varese-Malpensa che invece terminerà la corsa a Varese». Lo dichiara la deputata comasca capogruppo Pd delle commissioni Ambiente e bicamerale sulle Ecomafie Chiara Braga che ha depositato alla Camera un’interrogazione urgente al Ministro Danilo Toninelli sulle modifiche intervenute. «Vogliamo sapere dal Ministro quali iniziative di competenza intenda assumere affinché la linea S40 venga al più presto ripristinata (a guadagnarne sarà la linea S50 Bellinzona-Lugano-Mendrisio-Varese-Malpensa)». Un cambiamento, comunicato alcune settimane fa dalla società italo-svizzera Tilo «che provocherà un aumento dei disagi. La perdita del collegamento diretto con Malpensa inoltre, potrebbe comportare una modifica delle scelte dei passeggeri con un aumento dei mezzi privati su gomma». Infine la conclusione. «La città di Como – conclude la dem comasca – sempre più in stallo per l’inconsistenza dell’azione di chi oggi la governa che peraltro non si capisce cosa intenda fare per rimediare al cambiamento che tra tre giorni interesserà la stazione di San Giovanni, non merita di essere ulteriormente beffata».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.