Stop cartelle al 30 giugno, pagamenti entro il 2 agosto

Ag.Entrate-Riscossione

(ANSA) – ROMA, 28 MAG – Proroga al 30 giugno 2021 della sospensione dei versamenti delle entrate da cartelle di pagamento, avvisi di accertamento esecutivo, avvisi di addebito Inps, la cui scadenza ricade nel periodo tra l’8 marzo 2020 e il 30 giugno 2021. La sospensione riguarda anche il le rate dei piani di dilazione, in scadenza nello stesso periodo. I pagamenti degli atti sospesi dovranno essere effettuati entro il mese successivo e quindi entro il 31 luglio 2021. Trattandosi di un sabato, il termine ultimo slitta a lunedì 2 agosto. Queste – spiega l’Agenzia delle Entrate-Riscossione – le novità introdotte dal decreto sostegni bis. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.