Stop cartelle e pignoramenti fino a 2021

Il decreto atteso sospende pagamenti e nuovi invii

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – Stop fino alla fine dell’anno dell’invio di nuove cartelle esattoriali. E’ una delle misure inserite nel decreto sulla riscossione, secondo quanto si apprende da fonti di Governo: con il provvedimento quindi si bloccherà fino al 2021 anche la ripresa delle attività di notifica, che l’Agenzia della riscossione si preparava a riattivare da lunedì dopo la scadenza della moratoria lo scorso 15 ottobre. Proroga della sospensione dei pagamenti delle cartelle già ricevute fino alla fine dell’anno e analogo stop per i pignoramenti di stipendi e pensioni in corso, sempre fino al 31 dicembre. E’ quanto prevede la bozza del decreto sulla riscossione esattoriale sul tavolo del Consiglio dei ministri. Si tratta di un decreto ‘light’, di soli due articoli, che entrerà in vigore non appena pubblicato in Gazzetta ufficiale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.