Stop metro Roma: Garante scioperi invia report a pm

Picco assenze degli addetti

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – C’è l’ombra di uno sciopero mascherato dietro lo stop di 5 ore della metro C di Roma che lunedì scorso ha gettato nel caos migliaia di utenti, costretti a prendere d’assalto gli autobus, subito stracolmi, facendo saltare ogni regola su assembramenti e misure di prevenzione anti-Covid. Uno stop dovuto alla mancanza di personale sufficiente a far partire quel giorno la linea più tecnologica della Capitale, che collega la periferia est con il centro. Il "picco di assenze" degli addetti comunicate tutte a "distanza ravvicinata tra loro" e diverse a ridosso dell’avvio del servizio della linea, previsto alle 5 di mattina, farebbe sospettare "un’azione collettiva concertata" alla Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali. Così dopo, le audizioni con i vertici di Atac, l’autorità di garanzia ha deciso che informerà la Procura di Roma per «ogni accertamento in ordine ai profili di regolarità». (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.