Stop ricerche scomparso, è in Canton Ticino

Vigili del fuoco e Cc impegnati intera notte con cani e droni

(ANSA) – FIRENZE, 4 GEN – Sono durate tutta la notte, fino al mattino presto quando la moglie ha ricevuto una chiamata dalla Svizzera, le ricerche di vigili del fuoco e carabinieri di un turco di 47 anni, Ibrahim Seydik, scomparso ieri nel Chianti Fiorentino, dove si era allontanato a piedi da un agriturismo, sembra dopo una lite con la moglie. Lei stessa ha appreso stamani che il marito è tornato a Pollegio (Ticino), dove sono residenti, quindi le ricerche sono state sospese. I vigili del fuoco hanno impiegato unità cinofile e un drone attrezzato con termocamera per la visione notturna. Stamani erano pronti a intervenire anche i cani molecolari dei carabinieri. Le ricerche si sono mostrate complesse, dato che il territorio rurale circostante al punto di sparizione è anche molto boscoso. La vicenda ha richiamato attenzione perché l’uomo venerdì pomeriggio si è allontanato senza carte di credito e cellulare, a piedi. Restano dubbie le modalità con cui abbia raggiunto la Svizzera e accertamenti sarebbero in corso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.