Strage alla stazione di Bologna: Como ricorda Carlo, Anna e Luca Mauri

I tre componenti della famiglia Mauri, morti a Bologna il 2 agosto del 1980

Giovedì a Bologna ci sarà la cerimonia di commemorazione della strage della stazione centrale, avvenuta il 2 agosto del 1980. Il Comune di Como sarà rappresentato dal consigliere Alessandro Molteni. Tra le 85 vittime della bomba esplosa a Bologna, vi furono anche tre comaschi: Carlo Mauri (32 anni), il piccolo Luca (6 anni) e la moglie Anna Maria Bosio di 28 anni. Partiti in auto da Tavernola il 1° agosto e diretti in provincia di Taranto, decisero di proseguire il viaggio in treno, a Bologna, dopo un guasto al veicolo.

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Ivan Cavaliere , 1 Agosto 2018 @ 22:29

    Ditemi voi se questo non si chiama destino beffardo . Una semplice avaria alla vettura si è trasformata in destino beffardo . Incredibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.