Strage di via D’Amelio, commemorazione a Como

Biblioteca di Como Paolo Borsellino

Dopo la commemorazione, lo scorso mercoledì 15 luglio, dell’anniversario della morte del brigadiere Luigi Carluccio, specializzato nell’antisabotaggio, morto nel 1981 in viale Lecco nel tentativo di disinnescare un ordigno, domani si ricorderà la strage di via D’Amelio avvenuta il 19 luglio 1992. Nell’attentato persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
In forma ristretta, nel rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del Covid, alle ore 17 sarà deposta una corona di alloro alla biblioteca comunale “Paolo Borsellino” di Como (piazzetta Venosto Lucati 1). Tutta la cittadinanza è idealmente invitata a unirsi con una vicinanza ideale alla commemorazione di Borsellino e dei suoi agenti di scorta, persone che hanno perso la vita per salvaguardare la sicurezza e la legalità.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.