Strage famiglia Sacile, ergastolo a figl

Il triplice omicidio avvenne in Macedonia il 25 agosto 2018

(ANSA) – TRIESTE, 07 MAG – La Corte d’Assise di Gostivar, in Macedonia, ha condannato all’ergastolo Blerta Pocesta, 29 anni, per il triplice omicidio dei propri genitori e della sorellina di 14 anni, strage familiare commessa a colpi di pistola la notte del 25 agosto 2018 nella cittadina di Debar: ne dà notizia la Polizia di Pordenone, che sulla vicenda aveva indagato in quanto la famiglia macedone risiedeva a Sacile (Pordenone) da oltre 20 anni. Il padre, di 54 anni, lavorava come operaio in una ditta del luogo; la madre, di 53, era dipendente in una impresa di pulizie. La coppia, con la figlia ultimogenita, si erano recati a Debar per partecipare a un matrimonio ma la mattina della cerimonia furono trovati privi di vita nelle loro camere da letto. Le indagini sono della Procura di Pordenone in raccordo con quella macedone, attività coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Polizia e dal Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia, con il contributo della Squadra Mobile di Pordenone e del Servizio Polizia Scientifica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.