Stranieri a Como: la comunità della Romania la più numerosa

La bandiera della Romania La bandiera della Romania

Gli stranieri rappresentano, in provincia, l’8% della popolazione complessiva (+1,1% in otto anni) e quasi il 16% dei nuovi nati. Positivi i saldi migratori, sia quello esterno sia quello interno. Nel 2016 sono andati all’estero 2.201 comaschi e sono arrivati dall’estero 3.124 stranieri.
Pur in calo, i nati stranieri sono il 15,7% dei nuovi nati sul Lario. Si contano 152 etnie differenti a Como. La nazionalità più rappresentata è quella romena con 6.342 residenti; seguono Marocco 4.866, Albania 3.974, Ucraina 2.542, Turchia 2.451, Filippine 1.988, Tunisia 1.789, quindi Pakistan, Sri Lanka, Cina, Ghana, Senegal, Egitto e Perù tutti sopra le mille unità. Riguardo al rapporto tra maschi e femmine negli stranieri, le donne ucraine pesano l’80,1%, le moldave il 70,4%, le polacche il 71,8% e le brasiliane il 75,9%. Le donne tunisine sono invece solo il 41,7% le senegalesi il 31,3% e le egiziane il 37,4%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.