Strisce blu in viale Varese, l’Associazione utenti della strada chiede un incontro al Comune
Territorio

Strisce blu in viale Varese, l’Associazione utenti della strada chiede un incontro al Comune

I parcheggi pagamento di viale Varese al centro della vicenda (foto Tb)

Con il nuovo anno torna alla ribalta la questione della legittimità delle strisce blu tracciate in viale Varese. Dopo la recente sentenza della Corte di Cassazione che ha respinto i ricorsi del Comune contro l’annullamento, da parte del giudice di pace, di una multa per divieto di sosta a carico di un automobilista comminata nel 2014, l’Acus – l’Associazione civica utenti della strada di Como – ha chiesto un incontro con la nuova amministrazione cittadina per fare il punto sulla vicenda.
La multa era stata cancellata dal giudice di pace perché in viale Varese manca la quota di posti per la sosta libera prevista dal Codice della strada. Palazzo Cernezzi aveva contrattaccato spiegando che ciò in realtà si poteva fare perché nel 1995 l’intero territorio comunale era stato dichiarato «di particolare interesse urbanistico»i.
«Il problema è capire che cosa voglia fare la nuova amministrazione a proposito di questa delibera del 1995 – afferma Mario Lavatelli, presidente di Acus, associazione che ha sostenuto la battaglia dell’automobilista multato in viale Varese – Mi auguro che il Comune accetti di rivedere quella decisione, il vizio di forma è considerare tutto il territorio come particolare dal punto di vista urbanistico».
Se è vero, come spiega Lavatelli, che la Cassazione «non si è pronunciata sul merito dell’annullamento ma si è limitata a respingere i ricorsi del Comune perché tardivi», resta il fatto che «la sentenza del giudice di pace, pur valendo solo per il caso specifico in questione, ha introdotto un precedente che non può essere trascurato. Siamo pronti a collaborare con Palazzo Cernezzi per trovare una soluzione che sia percorribile e ragionevole».

1 gennaio 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto