Stroncata lotteria istantanea non autorizzata

La guardia di finanza di Olgiate Comasco ha scoperto un illecito concorso a premio
Avevano organizzato un “concorso a premio” non autorizzato che sfruttava i tagliandi tipici delle lotterie istantanee distribuiti in edicole, bar e altri esercizi. La guardia di finanza di Olgiate Comasco ha però scoperto l’attività illecita che aveva già fruttato alla società promotrice 1,7 milioni di euro di ricavi e prodotto 340mila euro di Iva nascosti al fisco. Milioni di tagliandi commercializzati illegalmente sono stati sequestrati. Il rappresentante legale della società è stato denunciato per varie ipotesi di reato, tra cui la truffa ai danni dello Stato.
A pagina 5 Annoni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.