Strutture carenti Nel Comasco poco interesse per lo sport

Ho letto sul vostro giornale la contraddizione tra l’esistenza di due squadre canturine ai vertici di pallacanestro e pallavolo e l’assenza di un palazzetto degno di questi livelli. Il problema non riguarda soltanto Cantù, ma a livello diffuso gli impianti sportivi di buona parte della nostra provincia e di Como, in particolare. Io credo che ci si debba interrogare se lo sport è importante per la formazione e per la salute delle persone e per il loro divertimento.
Se la risposta è sì, molti amministratori pubblici dovrebbero come minimo chiedere scusa.
Fausto Rosmini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.