Studente comasco con sospetta tbc polmonare. Controlli su 30 persone
Cronaca

Studente comasco con sospetta tbc polmonare. Controlli su 30 persone

C’è stato un caso di sospetta tubercolosi nel Comasco, il paziente è uno studente di un istituto superiore, che ha riportato sintomi tipici della tbc lo scorso 10 marzo. Lo ha comunicato ieri l’Ats Insubria, che aveva subito avviato i controlli previsti dalla sanità regionale nei confronti di 30 persone, ovvero i compagni di classe e i docenti del giovane.

I controlli consistono nell’effettuare il “test tubercolino”, che verrà ripetuto tra tre mesi.

La positività al test, spiegano dall’Ats Insubria «indica nella maggior parte dei casi che è in corso un’infezione latente, senza conseguenze per la persona e per la collettività. I soggetti che risultassero positivi saranno sottoposti a radiografia del torace per le valutazioni mediche del caso». Le lezioni nella scuola non hanno subito interruzioni, in questi casi vengono solo consigliate misure di igiene ambientale e frequente aerazione degli ambienti.

25 Marzo 2017

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto