Su Internet i kit per realizzare mozzarella e parmigiano

alt

Dal Forum di Cernobbio l’ultimo falso d’autore
La Coldiretti: «Grave il coinvolgimento di un’azienda inglese, che fa parte dell’Unione Europea»

Da Cernobbio, dove ieri si è chiuso il Forum dell’Alimentazione della Coldiretti, arriva l’ennesima denuncia shock sulla contraffazione dei prodotti made in Italy.
Oggi è infatti possibile acquistare i kit per falsificare i più famosi formaggi italiani, dal parmigiano reggiano al pecorino romano, dalla mozzarella alla ricotta. Nel corso del Forum sono stati mostrati e sperimentati i miracolosi miscugli di pillole e polveri prodotti in Europa, Stati Uniti e Australia, acquistabili su Internet.
Le confezioni, che promettono di ottenere una mozzarella in appena 30 minuti e gli altri formaggi italiani in appena due mesi, contengono

recipienti, colini, garze, termometri, piccole presse, oltre a enzimi e altre polveri, e garantiscono di ottenere prodotti caseari ben identificati, che sono una chiara contraffazione dei nostri più celebri formaggi.
«Un danno economico e soprattutto di immagine incalcolabile che – sostiene la Coldiretti – mette a rischio la credibilità conquistata di prodotti divenuti simbolo del made in Italy di qualità, grazie al lavoro di intere generazioni di allevatori e casari impegnati a rispettare rigorosi disciplinari».
«Particolarmente grave – continua la Coldiretti – è il fatto che a essere coinvolta sia una azienda della Gran Bretagna che fa parte dell’Unione Europea e che dovrebbe quindi intervenire direttamente per fermare questo scandaloso scempio».
I kit per la produzione di parmigiano o romano messi in vendita dalla ditta inglese costano ben 102,38 sterline, pari a 120 euro, mentre quello per la mozzarella cheese costa 25 sterline, pari a 30 euro circa. Nella confezioni in vendita per i due prestigiosi formaggi a pasta dura, è contenuta però anche una piccola pressa da formaggi. Si possono lavorare, con gli ingredienti a disposizione, circa 8 litri di latte per volta e, complessivamente, 40 litri di latte. «La mozzarella – si legge nelle istruzioni – non è il formaggio più facile da fare e richiede un po’ di pratica per perfezionare l’operazione di estensione della cagliata. Se i vostri primi due tentativi sono deludenti – si puntualizza – non fatevi scoraggiare. Sarete ricompensati».
«Il kit commercializzato in Australia al prezzo di 81 dollari australiani, pari a circa 57 euro, consente – informa la Coldiretti – di preparare parmigiano o pecorino con piccole variazioni nella miscelazione degli ingredienti. È curioso il fatto che non si faccia cenno alla provenienza del latte, se ovino o bovino» concludono.

Nella foto:
Ecco il kit per realizzare la falsa mozzarella e altri formaggi in vendita su Internet

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.