Su pacco a Monza indaga Roma

Si procede per lesioni e attentato con fini terrorismo

(ANSA) – ROMA, 18 MAR – Finirà all’attenzione dei pm di Roma il nuovo episodio di plico bomba inviato dalla Capitale ad un 59enne di Cologno Monzese. Al momento sulla vicenda la Procura di Monza ha aperto un fascicolo che però, con ogni probabilità, verrà trasferito a Roma dove da settimane si indaga su i plichi esplosivi inviati ad una dozzina di persone. A piazzale Clodio si ipotizzano i reati di attentato con finalità di terrorismo e lesioni personali in merito. Anche l’ultimo pacco inviato in Lombardia ha le stesse caratteristiche degli altri. Per gli inquirenti romani la pista privilegiata resta quella anarchica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.