Successo del Como, la vetta è più vicina. Le foto del match con il Casale

Sentinelli esulta subito dopo la rete del definitivo 2-1

Il Como soffre ma alla fine vince contro il Casale una gara di fondamentale importanza, considerando i passi falsi delle formazioni di testa. Allo stadio Sinigaglia gli ospiti sono andati in vantaggio con un autorete di Anelli al 43′ del primo tempo. Poi, nella ripresa, i due gol dei lariani con Molino (punizione al 27′) e capitan Sentinelli al 39′. Una gara che ha visto mister Antonio Andreucci, squalificato, seguire i suoi da dietro la recinzione. Azzurri che di fatto hanno chiuso senza guida tecnica, dopo le espulsioni dei due delegati in panchina, Roberto Pruzzo e Roberto Cau. Una sfida, quella con il Casale, che avrà ripercussioni sul prossimo match dei lariani: mercoledì a Borgaro per somma di ammonizioni saranno costretti a seguire l’incontro dalla tribuna Anelli, Sentinelli e Di Jenno. In pratica mancherà la difesa.

“Il primo tempo non è stato soddisfacente – ha ammesso alla fine Roberto Cau – poi nella ripresa con il cuore siamo riusciti a portare a casa questa importante vittoria. La reazione c’è stata in una gara che temevo potesse invece finire come quella con il Seregno”.

Un successo che, come detto, vale tantissimo. Il Como sale infatti al quarto posto. La capolista Gozzano ha perso in trasferta con l’Olginatese (2-0), la Caronnese ha pareggiato (1-1) con il Seregno, la Pro Sesto è stata superata in casa dal Borgaro. Per effetto di questi risultati il Gozzano rimane in testa con 26 punti; la Caronnese è a quota 25, la Pro Sesto a 22. Poi, a una lunghezza di distanza (21) inseguono Como e Borgosesia.

Articoli correlati