Sudan: firmato accordo con ribelli, ‘strada verso la pace’

Premier Hamdok dedica l'intesa ai bambini nati in campi profughi

(ANSA) – JUBA, 31 AGO – Il primo ministro del Sudan, Abdalla Hamdok, ha affermato che la firma dell’accordo con i gruppi ribelli è l’inizio della strada verso la pace. Lo riporta la Bbc riferendo della cerimonia per festeggiare l’intesa che si svolge oggi a Juba, capitale del confinante Sud Sudan. Hamdok ha dedicato l’accordo ai bambini nati nei campi da genitori costretti a lasciare le loro case e che "desiderano giustizia, sviluppo e sicurezza". Le dichiarazioni del primo ministro sudanese arrivano per commentare l’accordo di pace con cinque gruppi ribelli. Dopo oltre 17 anni di conflitto, c’è la speranza che la pace venga ripristinata nella regione del Darfur in Sudan e negli stati a sud del Kordofan Meridionale e del Nilo Azzurro. Alla firma dell’accordo non hanno però preso parte le due fazioni ribelli del Movimento di liberazione del Sudan (Slm) e del Movimento del nord di liberazione del Sudan (Splm-n). Le parti già concordi hanno dato loro del tempo per aderire, apponendo in seguito la propria firma. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.