Sul ghiaccio nel ricordo di Stefano Gosetto

altHockey.  L’evento dedicato ai giovani nel prossimo fine settimana
Venticinque edizioni per una delle manifestazioni giovanili più importanti che si disputano a Como. Il prossimo fine settimana, infatti, il palazzo del ghiaccio di Casate ospiterà il torneo dedicato alla memoria di Stefano Gosetto. Una manifestazione a cui parteciperanno dieci squadre delle categorie Under 10, 9 e 8.
Sul ghiaccio per ricordare un atleta che ha scritto pagine di storia importanti per l’Hockey Como. ai tempi “ruggenti” di questa disciplina sul Lario.
Stefano Gosetto , scomparso nel 1985 in un incidente stradale, rimane un punto di riferimento per chi deve scrivere la storia dell’hockey su ghiaccio nella nostra città.

Poco dopo la fondazione dell’Hockey Como, nel 1971, ci fu un gruppo di giovani, tutti residenti in via Orazio a Como, nei pressi del palazzetto, che iniziò ad appassionarsi ed entrò a far parte della squadra biancoazzurra.
Erano, appunto, Sergio Marcati, Giancarlo Bonino, Maurizio Zanini e Stefano Gosetto. Una formazione che nel 1983, dopo anni a buoni livelli, conquistò la promozione in serie A. Tra i suoi giocatori c’era Angelo Maiocchi, oggi stimato imprenditore, all’epoca portiere e in seguito direttore sportivo del club.
«Come giocatore era un difensore tosto – ha avuto modo di sottolineare Maiocchi – che per la sua stazza si faceva rispettare sempre dagli avversari, anche se era comunque sempre corretto. Non ha mai avuto i gradi di capitano, ma sicuramente da tutti era considerato un leader all’interno dello spogliatoio».
Nel suo ricordo, da 25 anni, si gioca appunto il Trofeo Stefano Gosetto. La manifestazione giovanile, come detto, è in programma al palazzo del ghiaccio di Casate i prossimi 29 e 30 marzo. Al Trofeo parteciperanno Ascona, i padroni di casa del Como, Dubendorf, Lugano, Pieve di Cadore, Veu Feldkirch, Pinè, Seewen, Torino Bulls, Varese.
In questa occasione, oltre alla memoria di Stefano Gosetto, saranno ricordati, con speciali trofei, il miglior portiere (Memorial Alfredo Luraghi), la formazione fair play (Memorial Roberto Giacò) e l’atleta più piccolo (Memorial Mauro Barbieri).
La sera di sabato 29 marzo (ore 18.30) ci sarà come ogni anno anche il doveroso tributo dedicato ad Alfredo Luraghi, un’amichevole di amici e vecchie glorie della società lariana.
Un appuntamento, quello di Casate, che prevede anche dei momenti conviviali, favoriti dall’organizzazione proprio per creare un clima amichevole tra gli stessi protagonisti, che potranno così conoscersi meglio al di là delle sfide sul ghiaccio.
L’appuntamento, dunque, è per il prossimo fine settimana, con le prime sfide che prenderanno il via sabato a partire dalle 9.30. Per quanto riguarda le finali, invece, l’appuntamento è per domenica. Si parte, alle 14, con quella per il 9° e 10° posto, per poi concludere con quella che assegnerà il Trofeo Gosetto alle 15.20. La premiazione sarà alle 16.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Un momento di gioco a un torneo del passato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.