Sul palco di Albavilla la storia della famiglia di Mozart

altOggi alle 21

In occasione della festa della donna, questa sera alle ore 21 nella sala della comunità, Cineteatro della Rosa di Albavilla, nell’ambito della rassegna teatrale 2013-2014 si terrà lo spettacolo “I fiori di Nannie: Mozart aveva una sorella” della Compagnia La Quercia Teatro (costo dei biglietti 9 euro, ridotto 7). Lo spettacolo è adatto a tutti, in particolare a un pubblico giovane e agli amanti della musica di Mozart (nell’immagine) e dei fiori. Tutti i riferimenti storici sono tratti dal

romanzo “La sorella di Mozart” di Rita Charbonniere e dalle lettere dell’epistolario di Wolfgang Amadeus Mozart.
Pochi sanno che Wolfgang Amadeus Mozart aveva una sorella, Nannerl, con la quale egli si esibiva durante l’infanzia, dotata di altrettanto genio musicale e da lui incoraggiata, come è documentato dal suo epistolario e dalle composizioni per pianoforte a lei dedicate. In controluce, su entrambi, la storia proietta l’ombra di Leopold, il padre, dispotico custode del talento dei figli. Si sa solo che dopo la morte in miseria e solitudine del grande Amadeus, Nannerl divenne la silenziosa salvatrice della sua opera, recuperando gli spartiti del fratello e curandone la pubblicazione e la conservazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.