Super Next Gen, scatta il torneo giovanile di tennis

Tennis Junior Next Gen

Il grande tennis, in questo caso giovanile, torna sul Lario. Sono 397 gli iscritti al torneo del Tennis Como che scatta oggi, valido come seconda tappa nazionale del Super Next Gen Italia. Si tratta del principale circuito tricolore, che mette di fronte i migliori Under 16 e Under 18 del nostro Paese.
Sulla terra rossa di Villa Olmo si concentreranno soprattutto i giovani tennisti dell’area che comprende Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, ma le iscrizioni sono arrivate anche da atleti di altre regioni.
Saranno 279 i giocatori inseriti nel tabellone maschile, 118 le ragazze che si sfideranno per il titolo femminile. L’inizio dei match è fissato oggi mentre le finali – nel caso non vi siano intoppi sulla programmazione – dovrebbero essere disputate nella mattinata della domenica di Pasqua, il 4 aprile. L’appuntamento sarà sulla terra rossa di Villa Olmo.
Oltre ai campi del Tennis Como, per permettere la disputa delle quasi quattrocento partite, saranno utilizzati anche quelli di altri circoli del territorio che hanno dato la loro disponibilità ad ospitare la manifestazione tricolore. Oggi, nella prima giornata di gare, saranno 22 gli incontri in calendario. Il Super Next Gen è anche una prova valida per le qualificazioni ai campionati Assoluti di categoria.
Rigorose le misure dettate dall’emergenza pandemica. Tutti i giocatori saranno ammessi al circolo (che rimarrà chiuso al pubblico) solo un quarto d’ora prima dell’inizio del match e verranno tenuti in una apposita area riservata, in attesa di disputare la propria sfida. La club house rimarrà chiusa; stesso provvedimento per il ristorante e gli spogliatoi.
«Sarà un torneo molto particolare, in cui dovremo essere molto severi in merito al rispetto delle norme anti Covid – commenta Paolo Carobbio, il direttore della tappa comasca del Super Next Gen Italia – Anche l’area tecnica e l’area amministrativa saranno all’aperto».
«Speriamo nel bel tempo e nel bel tennis – aggiunge Carobbio – Siamo molto soddisfatti del numero di iscritti, una cifra davvero importante che dimostra come il Lago di Como sia sempre una meta molto ambita».
Quello che sta per iniziare è solo il primo evento del 2021 per quanto riguarda il Tennis Como. Sarà seguito, dal 28 giugno al 4 luglio, dalla seconda edizione del torneo internazionale dedicato ai Senior (ovvero alle categorie Over 35, 40, 45, 50, 55, 60, 65, 70, 75 maschili e femminili). In riva al Lago di Como arriveranno dunque i giocatori che fanno parte delle classifiche mondiali Veterani del circuito iridato Itf Seniors.
La chiusura, come tradizione vuole e se il calendario non dovesse essere stravolto, sarà tra agosto e settembre (con finale nella prima domenica di settembre, il 5) con il Challenger Atp “Città di Como” giunto all’edizione numero 15. Lo scorso anno questa manifestazione saltò a causa della pandemia ma non mancò comunque una manifestazione, l’Open del Novantesimo, voluto per celebrare i nove decenni di vita del Tennis Como.
Il vincitore fu Andrea Arnaboldi, in una finale tutta in famiglia, contro il cugino Federico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.