Supercoppa, riflettori puntati sulla Ternana dei record

Calcio Como

La Supercoppa come appuntamento per chiudere la stagione e per mettere in bacheca un trofeo in più. Partite da giocare senza troppa pressione, considerato che l’obiettivo della promozione in serie B è stato ormai raggiunto.

L’esordio per il Como è stato sabato scorso a Perugia, dove è arrivata una sconfitta. Sabato alle 17 l’ultimo match per i lariani contro la Ternana.
E la curiosità è grande perché di fronte ci sarà la squadra che in questa stagione ha battuto tutti i record. Dire che i rossoverdi abbiano dominato il girone C sembra quasi riduttivo. La squadra di mister Cristiano Lucarelli si è imposta con 90 punti (22 di vantaggio sulla seconda, il Catanzaro) con la miglior media nella storia della serie C. Tra gli altri primati, quello delle affermazioni in trasferta (14) e ha conquistato 11 sfide consecutive (in questo caso eguagliando il precedente record). Bastano questi numeri – anche se ce ne sarebbero molti altri – per far capire il valore della formazione che sabato scenderà in campo al Sinigaglia.

Il Como, ovviamente, vorrà mostrare tutto il suo valore anche se poi la vera sfida sarà quella dell’anno prossimo in serie B. L’allenatore degli ospiti, Cristiano Lucarelli, livornese Doc, peraltro sentirà molto questa sfida, vista l’atavica rivalità tra i tifosi labronici e quelli lariani.
Da giocatore lo stesso Lucarelli fu protagonista nella clamorosa vittoria dei toscani contro il Como al Sinigaglia nella stagione di B 2003-2004.
Il 21 marzo del 2004 gli ospiti si imposero per 5-3 con una tripletta dello stesso Lucarelli e gol d’apertura di un allora giovane Giorgio Chiellini, proprio il giocatore della Juventus e attuale capitano della Nazionale italiana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.