Supermercato dello spaccio a Montano Lucino: arrestato 20enne marocchino

Intervento delle volanti della polizia di stato

Aveva ogni tipo di stupefacente: hashish, cocaina, eroina e ovviamente la marijuana. Un pusher a tutto tondo, in grado di soddisfare ogni esigenza della clientela. Le volanti della questura hanno però metto fine alla sua attività. Un marocchino di 20 anni, irregolare in Italia, è stato arrestato nella serata di giovedì in una zona boschiva di Montano Lucino, in fondo a via Olginati. Ad attirare l’attenzione degli agenti è stata un’auto con due persone a bordo, avvicinata da uno straniero che ha ceduto un involucro.

Le volanti decidevano di intervenire e ne nasceva un breve inseguimento. Il giovane che aveva poco prima ceduto lo stupefacente veniva infatti bloccato e identificato. Addosso (nascosti in un borsello) aveva 40 grammi di hashish, 48 grammi di cocaina, 53 grammi di eroina, 4 grammi di marijuana, più 1.813 euro e 100 franchi svizzeri, un bilancino di precisione, una pistola scacciacani priva di tappo rosso, due telefoni cellulari  e
sacchetti e rotoli di cellophane per il confezionamento dello stupefacente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.