Il surf olimpico muove le prime onde a Lezzeno

La Nazionale di surf ha mosso a Lezzeno le prime onde verso Tokyo 2020. Gli azzurri si sono infatti ritrovati per uno stage grazie agli sforzi organizzativi profusi dalla Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard, che ha creato le premesse per far allenare gli atleti grazie a imbarcazioni che creano onde artificiali.

La Nazionale ha svolto il training nella scuola di Wakeboard di Piero Gregorio. Presenti il presidente Fisw, Luciano Serafica, il Dt del Surf, Mirco Babini, il Segretario Alessandro Vanoi e il vice segretario generale del Coni, responsabile della preparazione olimpica, Carlo Mornati.

Il surf è una delle discipline introdotte nel programma olimpico del 2020.

Il surf a Lezzeno © coni.it

Articoli correlati