Svizzera, camionista bulgaro ubriaco al volante: rimandato in Italia in treno

Sull’autostrada A2, nel vicino Canton Ticino, durante un controllo la Polizia ticinese ha eseguito il fermo di un autoarticolato con targhe italiane che stava circolando in direzione Nord. L’uomo al volante aveva un tasso alcolemico fuori dalla norma. L’autista, un 41enne cittadino bulgaro residente nel nostro Paese è stato sottoposto alla prova con l’etilometro, che ha dato un risultato superiore al 1.40 per mille. L’uomo è stato dunque accompagnato alla stazione ed ha fatto rientro in Italia con il treno. Lo stesso autista è stato interrogato e denunciato al Ministero Pubblico; inoltre gli è stato intimato il divieto di circolazione su territorio elvetico e ha dovuto versare una cauzione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.