Svizzera, referendum sulle corna di mucche e capre: animalisti sconfitti

Mucca

Sconfitta netta per i sovranisti al referendum che domenica scorsa chiedeva agli elettori della Svizzera se le leggi elvetiche dovessero avere sempre la prevalenza sul diritto e i trattati internazionali. La proposta, avanzata dall’Udc, il partito di destra che in Svizzera esprime la maggioranza relativa, è stata bocciata dal 66% dei votanti (in Ticino la proposta è stata bocciata dal 53,9% dei votanti). Niente da fare anche per il referendum promosso dai movimenti animalisti e ambientalisti per scoraggiare l’amputazione delle corna a mucche e capre: i no sono stati il 55% (in Ticino hanno prevalso i sì per il 50,4%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.