Campioni morti nei campi di concentramento

“Giornata della memoria”, Javier Zanetti e i campioni morti nei lager

Ad Auschwitz, a Kiev, a Terezin, si giocava a pallone. Le guardie organizzavano partite, addirittura tornei. Si divertivano a sfidare i prigionieri ridotti a scheletri disorientati e sfiniti. Un gol…

Leggi tutto