Mario Lucini

Piscina di Muggiò, profondo rosso, il conto degli ultimi 12 anni

Nel 2015 il progetto di ristrutturazione presentato dalla società dell’attuale assessore allo Sport, Marco Galli È un pozzo senza fondo, da ovunque la si voglia guardare, la piscina olimpica di…

Leggi tutto

Vincenzo Aiello nuovo comandante della Polizia locale di Como

Dopo sei anni alla guida del comando di Cantù, Vincenzo Aiello torna a Como dove era già stato prima della esperienza brianzola: è infatti il nuovo comandante della polizia locale…

Leggi tutto

Il campo progressista “apre” a Magatti. Piace il metodo, nessuno parla di alleanza

La proposta lanciata venerdì scorso da Bruno Magatti, dimissionario in consiglio comunale ma pronto a «riunire il campo progressista» di Como attorno al tavolo delle elezioni 2022, raccoglie pareri favorevoli.…

Leggi tutto

Lascia il “decano” a Palazzo Cernezzi. Ora Magatti punta a costruire il campo del centrosinistra

Bruno Magatti ha trascorso 21 anni in consiglio comunale e 5 in giunta. Un tempo molto lungo, nel quale ha osservato da vicino, senza mai farsene contagiare, almeno tre “ere”…

Leggi tutto

Stop alle auto in piazza Croggi. La maggioranza di nuovo divisa

Sulla pedonalizzazione delle piazze Croggi e De Orchi la maggioranza di centrodestra si divide in tre pezzi. In consiglio comunale passa una mozione del Partito Democratico che, per ottenere un…

Leggi tutto

Il bilancio di metà mandato di “Svolta Civica ” «Città ferma»

«Navigazione a vista». È questa la sintesi della dura critica che il gruppo consiliare di Svolta Civica ha rivolto ieri alla giunta di centrodestra in una conferenza stampa convocata per…

Leggi tutto

Lotta ai falsi dell’Astrattismo comasco: «Serve subito un archivio delle opere»

I falsi di Antonio Sant’Elia fanno discutere. Il celebre architetto comasco, le cui opere sono conosciute nel mondo quali simboli della modernità, è stato preso di mira dai falsari: disegni…

Leggi tutto

Le difficili scelte di chi ci amministra

di Giorgio Civati Le recenti motivazioni delle condanne nel processo sulle paratie, a Como, da un lato danno atto all’ex sindaco Mario Lucini di aver agito nell’interesse della città e…

Leggi tutto

Mozione sul dormitorio, i numeri non sono scontati

La mozione sul secondo dormitorio in città potrebbe non avere i numeri per l’approvazione in consiglio comunale. L’emendamento di Fratelli d’Italia sulle regole della struttura non potrà essere infatti discusso…

Leggi tutto

Paratie, le motivazioni delle condanne

«La soluzione ideata era apparentemente ragionevole, ma non legittima secondo il codice degli appalti». «L’interesse era che l’opera delle paratie fosse realizzata nel minor tempo possibile e con il minor…

Leggi tutto