Tagli ai bus, la rivolta dei sindaci

Trasporto pubblico –  Fronte comune dei primi cittadini nei paesi del lago e delle valli
Rabbia tra gli utenti della linea 9: soppressa la tratta del cimitero
Sindaci del Comasco sul sentiero di guerra per i tagli alle corse dei bus extraurbani annunciati da Asf. Particolarmente combattivi i primi cittadini dei paesi del lago e delle valli. Patrizia Zanotta, a capo del Comune di Lanzo Intelvi, si dice pronta a contattare i colleghi e a chiedere un incontro con i vertici di Asf per discutere il piano dei tagli. Malcontento anche tra i cittadini di Como all’esterno del cimitero Monumentale, davanti alla fermata della linea 9, la tratta che sarà soppressa.
Leggi l’articolo di Barabesi in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.