Taiwan a Cina, evitare turbolenze HK

Per la mossa di Pechino sulla nuova legge su sicurezza nazionale

(ANSA) – PECHINO, 22 MAG – Il governo di Taiwan chiede alla Cina di evitare "grandi turbolenze" a Hong Kong dopo la proposta sulla nuova legislazione per rafforzare la sicurezza nazionale sull’ex colonia e stroncare nuove e possibili proteste. Il Consiglio per gli affari continentali di Taipei, in una nota, ha definito "sbagliato" il comportamento del Partito comunista di incolpare le influenze esterne e "i separatisti dell’indipendenza di Hong Kong" per l’instabilità nella città, sottolienando le ripercussioni sugli assetti regionali. La norma è destinata a scuotere alle fondamenta il modello "un Paese, due sistemi", che regola attualemnte i rapporti tra Hong Kong e Pechino, e a creare altra tensione nell’ex colonia con un nuovo round di prevedibili proteste del fronte anti governativo e pro democrazia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.